26 Giugno 2019 Questa testata aderisce all'anso  
IL GRANDE TRAMONTO DI ROMA




La morte di Giuliano nella spedizione contro i Parti.

Il 26 giugno 363 Giuliano Imperatore muore a causa delle ferite riportate in battaglia. Il rifiuto di Sallustio a succedergli comporta la fine essenziale di Roma che agonizzerà comunque per altri 113 anni.

Con la contaminazione giudaico-cristiana, il sogno di Roma imperiale decade e muore, ha solo un nuovo palpito nei primi decenni del 900.

Ora è di nuovo decadenza, ma sotto la polvere Roma, aere perennius, dorme per poi rinascere.


Stampa l'articolo