03 Marzo 2017 Questa testata aderisce all'anso  
ILARY BLASI PER LEBOLE




Castiglion Fibocchi. ILARY BLASI HA “UN DEBOLE PER L’UOMO IN LEBOLE” NELLA NUOVA CAMPAGNA TV FIRMATA LEBOLE

Atmosfere languide, luce ultraterrena per il set della nuova campagna pubblicitaria Lebole, brand toscano leader nel comparto moda maschile italiano.

Nella patinata inquadratura, su un beat dal suono vintage e sofisticato, irrompe la voluttuosa conduttrice televisiva Ilary Blasi con un’allure che ricorda la sensualità dei film di Brian De Palma.

Lei, altera e avvolta nel mistero, ha: “un debole per l’uomo intrigante, protagonista, sicuro di se…che profuma di eleganza ma anche di naturalezza… per quello dinamico, irriverente”, insomma per una vera Iena.

Ha “un debole per l’uomo che ama lo stile classico ma anche sportivo…” in fondo di sportivo ne ha sposato uno!

Nello spot diretto da Chris Myhre, che sarà on air su Italia Uno il 5 marzo 2017 all’interno della trasmissione “Le Iene”, e per tutte le altre domeniche del mese, Ilary è impegnata nella direzione di uno spietato casting moda.

Gli affascinanti Uomini Lebole indossano l’iconica mise “da Iena”, trademark della maison: suit nero dal fit dinamico e contemporaneo, candida camicia bianca, cravatta nera dal design minimal alternata al più elegante papillon che si indossa con giacca tuxedo dai rever sciallati o a lancia.

Il marchio veste, per la quarta stagione consecutiva, “Le Iene” dell’omonima trasmissione televisiva. In fondo “l’Italia… ha un debole per l’uomo in Lebole" fin dal suo esordio dentro Carosello con una prima produzione nel 1961. Il brand Lebole fa capo alla società Textura fondata, nel 1968, dalla famiglia Lebole a Castiglion Fibocchi (AR), nel cuore della Toscana, ed è guidata dal Presidente Attilio Lebole, noto industriale nel settore dell’abbigliamento maschile italiano.

COMUNICATO STAMPA LEBOLE
Spot Credits Regia: Chris Myhre
Autore: Alessandro Mannucci
Direttore della Fotografia: Marco Alfieri
Produzione Mediaset: Daniela Tagliacarne

lebole.it leboleuomo.it #lebole #leboleuomo




Stampa l'articolo