Domenica 17 Novembre 2019  22:22 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Mercoledì 29 Gennaio 2020CRONACA Scrivici 
Domenica 17 Novembre 2019  22:22
OMBRONE COME COMPORTARSI
OMBRONE COME COMPORTARSI


Città di Grosseto

Ordinanza del Sindaco n° 124 del 17/11/2019 Oggetto: Disposizioni per la popolazione per la gestione della quarta fase, - preallarme - le iniziative da adottarsi nella suddetta fattispecie di superamento del livello idrometrico del Fiume Ombrone

IL SINDACO

PREMESSO CHE:

– gli artt. 50 e 54 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 "Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali" definiscono le competenze del Sindaco attribuendo allo stesso compiti e funzioni, sia in qualità di rappresentante dell’Amministrazione locale, sia in veste di Ufficiale di Governo nei servizi di competenza statale ad esso demandati; – in particolare, il Sindaco, all’interno delle funzioni locali e statali attribuitegli dalla legge e nei limiti territoriali di competenza, ove sussista la necessità, può adottare con atto motivato e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico, provvedimenti anche di carattere contingibile ed urgente in materia di igiene e sanità pubblica, di ordine e sicurezza pubblica con l’onere della vigilanza, in quanto Autorità Locale Igienico Sanitaria e di Pubblica Sicurezza, informandone il Prefetto;

VISTO il bollettino di “Adozione stato di allerta regionale” emesso alle ore 13:11 del 16.11.2019 dalla Regione Toscana, Dipartimento Protezione Civile e Riduzioni del Rischio Alluvioni – Sala Operativa Regionale – CFR Regione Toscana, che indica nella competente zona di allerta “O3” l’allerta meteo di livello ARANCIONE per rischio idrogeologico/idraulico a carico del reticolo minore, rischio di temporali forti e vento con decorrenza dalle ore 18.00 di sabato 16 Novembre 2019 alle ore 12.00 di Domenica 17 Novembre 2019, e allerta meteo di livello ARANCIONE per rischio idraulico a carico del reticolo principale con decorrenza dalle ore 00.00 alle ore 23.59 di Domenica 17 Novembre 2019, su questo territorio comunale; nonché il bollettino emesso in data odierna che indica nella competente zona di allerta “O3” l’allerta meteo di livello ROSSO per rischio idraulico a carico del reticolo principale, con decorrenza dalle ore 13.00 della data odierna fino alle ore 23.59 di Lunedì 18 Novembre 2019, su questo territorio comunale;

VISTO che il livello idrometrico del fiume Ombrone ha superato il livello di guardia di 6,50 m in località Berrettino; VISTO il piano Comunale di Protezione Civile vigente, allegato 1, procedure operative in emergenza, art.1.1, che prevede alla quarta fase – preallarme – le iniziative da adottarsi nella suddetta fattispecie di superamento del livello idrometrico del Fiume Ombrone ; Documento informatico firmato digitalmente ai sensi e con gli effetti di cui agli artt. 20 e 21 del D.Lgs n.82/2005; sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

RICHIAMATO l’art. 12 del Dlgs 02 Gennaio 2018 n. 1 che individua nel Sindaco l’Autorità Comunale di Protezione Civile. VISTE le risultanze emerse nel corso del CCS e sentito in videoconferenza l’orientamento del Presidente della Giunta Regionale Toscana;

ORDINA Per i motivi indicati in premessa: Alla popolazione residente e/o presente nella parte del centro abitato di Grosseto a “RISCHIO IDRAULICO MOLTO ELEVATO”, ovvero l’area compresa entro la fascia a distanza di ml 400 dell’argine in destra idraulica del Fiume Ombrone (area evidenziata in colore ROSSO nella tav. 1 dell’Allegato1 del presente Piano) comprendente le zone: Saracina, parte fnale di Via de Barberi, Cittadella degli Studi, parte Sud-Ovest della zona Alberino, zona Via Rossini, zona S. Martino) viene dato l’ORDINE DI EVACUAZIONE IMMEDIATA dalle proprie abitazioni e locali, spostandosi in altre zone della città non a “rischio idraulico molto elevato”, secondo le indicazioni operative contenute nel presente Piano e già comunicate alla popolazione residente o dimorante in tale zona; b) Alla popolazione residente e/o presente nella parte Ovest del centro abitato di Grosseto a “RISCHIO IDRAULICO ELEVATO”, ovvero l’area oltre la fascia a distanza di ml 400 dell’argine in destra idraulica del Fiume Ombrone e delimitata ad Est dal rilevato ferroviario (area evidenziata in colore GIALLO nella tav. 1 dell’Allegato1 del presente Piano)

viene dato l’ORDINE DI ABBANDONARE IMMEDIATAMENTE i locali ubicati al PIANO TERRA ed ai PIANI INTERRATI, portandosi ai piani superiori dei fabbricati o in altre zone della città non a “rischio idraulico elevato”, seguendo le indicazioni operative comunicate dal Sindaco relativamente al presente Piano; c) Alla popolazione residente e/o presente nella parte Est del centro abitato di Grosseto ad “RISCHIO IDRAULICO MODERATO”, ovvero l’area delimitata ad Ovest dal rilevato ferroviario (area evidenziata in colore CELESTE nella tav. 1 dell’Allegato1 del presente Piano)

viene dato l’ORDINE DI ABBANDONARE IMMEDIATAMENTE le proprie pertinenze e locali posti ai PIANI INTERRATI, spostandosi ai piani superiori dei fabbricati. d) Alla popolazione residente e/o presente nel centro abitato di Grosseto, fino alla cessazione della “fase di ALLARME”, viene intimato di EVITARE GLI SPOSTAMENTI SUL TERRITORIO E L’UTILIZZO DI VEICOLI di qualsiasi tipo. e) Il differimento ad altra data di ogni manifestazione sportiva prevista sul territorio comunale; DISPONE fino a cessate esigenze, la tempestiva comunicazione ed informazione della presente Ordinanza sindacale alla popolazione tramite la pubblicazione sul sito del Comune e diffusione tramite gli organi di informazione locale e gli strumenti di comunicazione di massa a disposizione dell’Ente. Documento informatico firmato digitalmente ai sensi e con gli effetti di cui agli artt. 20 e 21 del D.Lgs n.82/2005; sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

Il Responsabile del procedimento ai sensi della legge n.241/1990 è il Dirigente Dr. Paolo Negrini. Il Comando della Polizia Municipale è incaricato dell’esecuzione della presente Ordinanza da comunicare a: – Ufficio Protezione Civile del Comune di Grosseto; – Prefetto di Grosseto; – Questura di Grosseto; – Comando Prov.le Carabinieri Grosseto; – Alla Società TIEMME; – Soc. SISTEMA srl; – Confraternita Misericordia.

IL SINDACO

Antonfrancesco Vivarelli Colonna

Ai sensi e per gli effetti dell’art.3 quarto comma della legge 7 agosto 1990 n.241, avverso il presente provvedimento è ammesso, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla notificazione ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale della Toscana con sede in Firenze, n.40 ovvero, in alternativa, ricorso al Prefetto, da proporre entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di notificazione. Documento informatico firmato digitalmente ai sensi e con gli effetti di cui agli artt. 20 e 21 del D.Lgs n.82/2005; sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

Domenica 17 Novembre 2019  22:22


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

IN ITALIA LA LIBERTà È UNA OPINIONE

URBS AETERNA O URBS VATICANA?

RINGRAZIA UN DOCENTE

IL BUON SENSO CHE VIENE DA PREDAPPIO

CONAD-AUCHAN, SI RIDUCE A 154 IL NUMERO DEI NEGOZI ACQUISITI DAL CONSORZIO DI DETTAGLIANTI

GANGSTERISMO AMERICANO ED INTERESSE EUROPEO

NAVIGARE NECESSE EST: BUON ANNO!
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati