Domenica 17 Novembre 2019  22:22 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Lunedì 9 Dicembre 2019CRONACA Scrivici 
Domenica 17 Novembre 2019  22:22
OMBRONE COME COMPORTARSI
OMBRONE COME COMPORTARSI


Città di Grosseto

Ordinanza del Sindaco n° 124 del 17/11/2019 Oggetto: Disposizioni per la popolazione per la gestione della quarta fase, - preallarme - le iniziative da adottarsi nella suddetta fattispecie di superamento del livello idrometrico del Fiume Ombrone

IL SINDACO

PREMESSO CHE:

– gli artt. 50 e 54 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 "Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali" definiscono le competenze del Sindaco attribuendo allo stesso compiti e funzioni, sia in qualità di rappresentante dell’Amministrazione locale, sia in veste di Ufficiale di Governo nei servizi di competenza statale ad esso demandati; – in particolare, il Sindaco, all’interno delle funzioni locali e statali attribuitegli dalla legge e nei limiti territoriali di competenza, ove sussista la necessità, può adottare con atto motivato e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico, provvedimenti anche di carattere contingibile ed urgente in materia di igiene e sanità pubblica, di ordine e sicurezza pubblica con l’onere della vigilanza, in quanto Autorità Locale Igienico Sanitaria e di Pubblica Sicurezza, informandone il Prefetto;

VISTO il bollettino di “Adozione stato di allerta regionale” emesso alle ore 13:11 del 16.11.2019 dalla Regione Toscana, Dipartimento Protezione Civile e Riduzioni del Rischio Alluvioni – Sala Operativa Regionale – CFR Regione Toscana, che indica nella competente zona di allerta “O3” l’allerta meteo di livello ARANCIONE per rischio idrogeologico/idraulico a carico del reticolo minore, rischio di temporali forti e vento con decorrenza dalle ore 18.00 di sabato 16 Novembre 2019 alle ore 12.00 di Domenica 17 Novembre 2019, e allerta meteo di livello ARANCIONE per rischio idraulico a carico del reticolo principale con decorrenza dalle ore 00.00 alle ore 23.59 di Domenica 17 Novembre 2019, su questo territorio comunale; nonché il bollettino emesso in data odierna che indica nella competente zona di allerta “O3” l’allerta meteo di livello ROSSO per rischio idraulico a carico del reticolo principale, con decorrenza dalle ore 13.00 della data odierna fino alle ore 23.59 di Lunedì 18 Novembre 2019, su questo territorio comunale;

VISTO che il livello idrometrico del fiume Ombrone ha superato il livello di guardia di 6,50 m in località Berrettino; VISTO il piano Comunale di Protezione Civile vigente, allegato 1, procedure operative in emergenza, art.1.1, che prevede alla quarta fase – preallarme – le iniziative da adottarsi nella suddetta fattispecie di superamento del livello idrometrico del Fiume Ombrone ; Documento informatico firmato digitalmente ai sensi e con gli effetti di cui agli artt. 20 e 21 del D.Lgs n.82/2005; sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

RICHIAMATO l’art. 12 del Dlgs 02 Gennaio 2018 n. 1 che individua nel Sindaco l’Autorità Comunale di Protezione Civile. VISTE le risultanze emerse nel corso del CCS e sentito in videoconferenza l’orientamento del Presidente della Giunta Regionale Toscana;

ORDINA Per i motivi indicati in premessa: Alla popolazione residente e/o presente nella parte del centro abitato di Grosseto a “RISCHIO IDRAULICO MOLTO ELEVATO”, ovvero l’area compresa entro la fascia a distanza di ml 400 dell’argine in destra idraulica del Fiume Ombrone (area evidenziata in colore ROSSO nella tav. 1 dell’Allegato1 del presente Piano) comprendente le zone: Saracina, parte fnale di Via de Barberi, Cittadella degli Studi, parte Sud-Ovest della zona Alberino, zona Via Rossini, zona S. Martino) viene dato l’ORDINE DI EVACUAZIONE IMMEDIATA dalle proprie abitazioni e locali, spostandosi in altre zone della città non a “rischio idraulico molto elevato”, secondo le indicazioni operative contenute nel presente Piano e già comunicate alla popolazione residente o dimorante in tale zona; b) Alla popolazione residente e/o presente nella parte Ovest del centro abitato di Grosseto a “RISCHIO IDRAULICO ELEVATO”, ovvero l’area oltre la fascia a distanza di ml 400 dell’argine in destra idraulica del Fiume Ombrone e delimitata ad Est dal rilevato ferroviario (area evidenziata in colore GIALLO nella tav. 1 dell’Allegato1 del presente Piano)

viene dato l’ORDINE DI ABBANDONARE IMMEDIATAMENTE i locali ubicati al PIANO TERRA ed ai PIANI INTERRATI, portandosi ai piani superiori dei fabbricati o in altre zone della città non a “rischio idraulico elevato”, seguendo le indicazioni operative comunicate dal Sindaco relativamente al presente Piano; c) Alla popolazione residente e/o presente nella parte Est del centro abitato di Grosseto ad “RISCHIO IDRAULICO MODERATO”, ovvero l’area delimitata ad Ovest dal rilevato ferroviario (area evidenziata in colore CELESTE nella tav. 1 dell’Allegato1 del presente Piano)

viene dato l’ORDINE DI ABBANDONARE IMMEDIATAMENTE le proprie pertinenze e locali posti ai PIANI INTERRATI, spostandosi ai piani superiori dei fabbricati. d) Alla popolazione residente e/o presente nel centro abitato di Grosseto, fino alla cessazione della “fase di ALLARME”, viene intimato di EVITARE GLI SPOSTAMENTI SUL TERRITORIO E L’UTILIZZO DI VEICOLI di qualsiasi tipo. e) Il differimento ad altra data di ogni manifestazione sportiva prevista sul territorio comunale; DISPONE fino a cessate esigenze, la tempestiva comunicazione ed informazione della presente Ordinanza sindacale alla popolazione tramite la pubblicazione sul sito del Comune e diffusione tramite gli organi di informazione locale e gli strumenti di comunicazione di massa a disposizione dell’Ente. Documento informatico firmato digitalmente ai sensi e con gli effetti di cui agli artt. 20 e 21 del D.Lgs n.82/2005; sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

Il Responsabile del procedimento ai sensi della legge n.241/1990 è il Dirigente Dr. Paolo Negrini. Il Comando della Polizia Municipale è incaricato dell’esecuzione della presente Ordinanza da comunicare a: – Ufficio Protezione Civile del Comune di Grosseto; – Prefetto di Grosseto; – Questura di Grosseto; – Comando Prov.le Carabinieri Grosseto; – Alla Società TIEMME; – Soc. SISTEMA srl; – Confraternita Misericordia.

IL SINDACO

Antonfrancesco Vivarelli Colonna

Ai sensi e per gli effetti dell’art.3 quarto comma della legge 7 agosto 1990 n.241, avverso il presente provvedimento è ammesso, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla notificazione ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale della Toscana con sede in Firenze, n.40 ovvero, in alternativa, ricorso al Prefetto, da proporre entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di notificazione. Documento informatico firmato digitalmente ai sensi e con gli effetti di cui agli artt. 20 e 21 del D.Lgs n.82/2005; sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.

Domenica 17 Novembre 2019  22:22


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

IL MSI VINCE (NEL 1983!)

OMBRONE COME COMPORTARSI

RINGRAZIA UN DOCENTE

IL BUON SENSO CHE VIENE DA PREDAPPIO

CONAD-AUCHAN, SI RIDUCE A 154 IL NUMERO DEI NEGOZI ACQUISITI DAL CONSORZIO DI DETTAGLIANTI

IL BUON SENSO CHE VIENE DA PREDAPPIO

COMUNE FIGLINE E INCISA VALDARNO 2019: da lunedì via al montaggio dell’area fiera
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati