Domenica 11 Marzo 2018  01:25 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Lunedì 20 Agosto 2018ATTUALITà Scrivici 
Domenica 11 Marzo 2018  01:25
4 MARZO 2018: FINE DEL DOPOGUERRA?
4 MARZO 2018: FINE DEL DOPOGUERRA?


4 MARZO 2018: FINE DEL DOPO GUERRA?

Le hanno provate tutte: hanno agitato l’antifascismo più truculento spargendo odio che per poco non ha prodotto morti; hanno agitato l’antirazzismo più falso e demagogico, quello per cui gli indigeni (cioè gli Italiani) sono i soli cattivi perché non vogliono essere invasi e se, per caso, reagiscono all’invasione allora devono essere processati secondo la criminale Legge Mancino, che stabilisce che se sei Italiano e reagisci contro i crimini degli stranieri devi essere punito per odio razziale mentre se uno straniero aggredisce un Italiano lo fa perché si sente discriminato emarginato e quindi non per odio…

Persino in questi giorni postelettorali si sente, nelle tv del regime pd, che sono gli stranieri ad essere impauriti e terrorizzati dagli Italiani: infatti se un Italiano si avventura in qualche area dello spaccio dello stupro e dello scippo viene scacciato in quanto violento disturbatore…

Così, raccontando balle per mesi, il PD con i suoi amici teppisti dell’estrema sinistra, vere guardie rosse del sistema, ha tentato di intimorire l’elettorato, a partire da Macerata.

Solo che queste truffe mediatiche, al tempo di internet, non funzionano più. La gente vede la realtà, si informa e se anche mostra di essere intimorita quando viene intervistata, poi, nell’urna, si vendica.

Si vendica anche dei sondaggi fasulli, pilotati ad arte che davano PD e LEU più o meno al 28% complessivo, Forza Italia (la più docile delle opposizioni) al 18% e Giorgio Gori, in Lombardia, che tallonava il suprematista bianco Fontana, screditato da tutta la stampa e tv di regime.

Ma questa volta il gioco era così sporco che si è ritorto contro gli apprendisti stregoni e così, nel Centro Sud hanno stravinto i Grillini, al Nord ha vinto la Lega, entrambi con percentuali del 15/20% superiori ai sondaggi di regime che, magra consolazione, ha tenuto a bada, per ora, solo CasaPound.

Gli usurai di Bruxelles, quelli che ci vogliono morti di fame, già stanno lisciando PD e Forza Italia perché annacquino i risultati e, con i loro ricatti mafiosi, potrebbero anche riuscirci!

Dobbiamo prepararci ad una dura battaglia per recuperare un minimo di sovranità, a partire da quella monetaria onde evitare gli attacchi al nostro debito pubblico; dobbiamo metter fine al dumping fiscale che favorisce le nazioni dei furbetti, vedi Olanda Lussemburgo ad es., ed al dumping sociale che favorisce la delocalizzazione verso i paesi “poveri” dell’UE.

L’Italia è l’unico paese d’Europa che subisce tutti gli svantaggi UE senza ricevere in cambio niente, anzi Tedeschi e Francesi, grazie alle complicità dei nostri governi e grazie all’euro, hanno fatto shopping delle nostre migliori aziende nell’alimentare, nella moda, nei motori.

Noi schiavi d’Europa rompiamo le catene, Nord Centro e Sud uniti contro gli gnomi europei.

Noi schiavi, in Italia, degli epigoni della DC e del PCI confluiti nel PD dei privilegiati del potere, staniamoli dalle ultime roccaforti del privilegio cattocomunista, quello dei quartieri ricchi di Milano Roma Firenze.

Quartieri dai quali hanno pontificato, ingannando gli Italiani, sui falsi diritti degli immigrati, delle unioni omosessuali, dell’aborto di massa, dimenticandosi della povertà che avanzava e che ledeva i diritti veri, quelli degli Italiani.

Tanto loro, nei quartieri bene, come ironicamente ha più volte detto Vittorio Feltri, mica li vedono gli spacciatori gli stupratori gli scippatori….

Domenica 11 Marzo 2018  01:25


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

IL 25LUGLISMO

DALLA CARTA DEL LAVORO AL CAPORALATO

RINGRAZIA UN DOCENTE

FRANCIA: VINCERÀ IL MONDIALISMO

LE PIAZZE COLORATE E POLITICAMENTE CORRETTE

LEGGE MANCINO LEGGE CRIMINALE

BUSKER EFSTIVAL A CARPINETO ROMANO
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati