Sabato 2 Settembre 2017  18:03 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Giovedì 23 Novembre 2017SPETTACOLI Scrivici 
Sabato 2 Settembre 2017  18:03
LA NOSTRA CITTÀ ALLA GINESTRA
LA NOSTRA CITTÀ ALLA GINESTRA


Montevarchi (Ar). Mercoledì 6 settembre, in occasione della Festa del Perdono - Montevarchi 2017, nell'Anfiteatro alla Ginestra - ore 21:15, il Laboratorio teatrale dell'Istituto Paritario “Marsilio Ficino” di Figline Valdarno, in memoria di Brunero Burbassi (1959-2017), presenta la Commedia La nostra Città (Our Town) di Thornton Wilder. Libero adattamento. In collaborazione con Associazione Via dei Musei. La serata è stata fortemente voluta in accordo con il Sindaco, Dott.ssa Silvia Chiassai, e l’Amministrazione comunale per ricordare e porgere un tributo al maestro e regista teatrale Brunero Burbassi, prematuramente scomparso, che tanto ha dato, per Montevarchi, ed anche per la crescita del Laboratorio teatrale “Marsilio Ficino” in esperienza ed umanità. Il testo Piccola Città, uscì nel 1938 vinse quello stesso anno il Premio Pulitzer come miglior testo teatrale, ed è divenuto un classico testo di lettura, ed è stato inserito nella programmazione scolastica delle scuole americane. La commedia teatrale in tre atti trova la sua originalità nel mettere sul palcoscenico, con una scenografia essenziale, un narratore e un direttore di scena che danno vita ad una storia attraverso ricorrenti flashback. Il susseguirsi di monologhi e dialoghi sono il biglietto da visita attraverso cui i vari personaggi entrano in scena e si raccontano. Essi narrano soprattutto la quotidianità della vita di una piccola città della provincia americana, in cui l’esistenza ordinaria e semplice è ritmata da gesti sempre uguali, da un monotono vivere che proprio in questo fluire identico a se stesso trova la sua forza e il suo valore, e che porterà alla fine ad una riflessione sulla morte e sul valore delle “piccole ed insignificanti vicende” dell’esistenza come sottolinea l’autore: “La piccola città non vuole essere il quadro della vita in una comunità del New Hampshire, né un’ipotesi sulle condizioni di esistenza dopo la morte (quello è semplicemente un elemento che ho preso dal Purgatorio di Dante). È il tentativo di trovare un valore supremo per tutti i piccoli eventi della nostra vita quotidiana”. Il riadattamento che andrà in scena, pur riducendo a due atti la struttura della Commedia originale, rimane fedele alla ricchezza dei dialoghi, allo svolgersi della storia, alle scenografie, trasportando così da oltreoceano quella provincia americana, quell’affresco del vivere quotidiano, così ben dipinto da Wilder, che non avendo confini o nazionalità sarà per una sera la vita e la quotidianità della provincia italiana, montevarchina in particolare. Ma l’aspetto più interessante è che per la prima volta si sono unite due realtà che fino ad adesso avevano avuto un percorso separato: Il laboratorio teatrale delle Medie e quello delle Superiori. Un’esperienza davvero singolare che è stata possibile con l’impegno e la disponibilità degli alunni, medi e liceali, che hanno deciso di percorrere insieme un cammino, di fare un’esperienza che potesse arricchire gli uni e gli altri, reciprocamente. Dei tanti temi affrontati dall'opera di Wilder, nel nostro adattamento abbiamo scelto di dare maggior spazio al rapporto di coppia nelle varie età della vita. Mettendo al centro del racconto la storia d'amore tra Emily e George che, grazie alla possibilità di avere ragazzi di diverse età, abbiamo affidato a due coppie differenti per l'adolescenza e per la maturità. Lo spettacolo, per le tematiche affrontate e per la chiusa finale della messa in scena, fortemente ispirata dalla sensibilità di Brunero, rappresenta quasi il testamento spirituale di un artista che, attraverso il teatro e l'educazione dei giovani, ha voluto dare un senso alto alla propria vita, lasciando un ricordo indelebile nei nostri cuori. Locandina spettacolo Festa del Perdono - Montevarchi 2017 Il Laboratorio teatrale dell'Istituto Paritario “Marsilio Ficino” in collaborazione con Associazione Via dei Musei Presenta La nostra Città Commedia in due atti Libero adattamento da “Our town” di Thornton Wilder In memoria di Brunero Burbassi (1959-2017) Anfiteatro alla Ginestra Mercoledì 6 settembre 2017, ore 21.15 Regia Brunero Burbassi, Miria Bruni, Emma Campanale, Giovanni Meucci, Francesca Moracci, Francesco Romano Personaggi Interpreti Direttore di scena 1 Christopher Vieri Mkondya Direttore di scena 2, Professore Lorenzo Pampaloni Dottor Gibbs Matteo Vanni Signora Gibbs Aurora Butini George Gibbs piccolo Fausto recupero George Gibbs grande Matteo Sanesi Rebecca Gibbs Caterina Gonnelli Guardia Bill Warren, Signor Carter Jacopo Albanese Helen Micol Vittore Joe Stoddard Penelope De Oliveira Santos Sam Craig Marco Tonini Signora Foster, Luis grande Giulia Tacci Signora Soames Federica Gonnelli Signora Trump, Hernestine Matilde Gobbini Simon Stimson Giovanni Picchioni Si Crowell, Luis piccola Linda Tacci Bob Jacopo Lanini Signor Webb Gabriele Poggesi Signora Webb Siria Maccarelli Emily Webb piccola - Voce Solista Matilde Parigi Emily Webb grande Giulia Bettini Willy Webb - Joe Crowell Jr Maria Vittoria Gobbini Zia Trudi Carolina Carresi Coordinamento Giovanni Meucci, Francesca Moracci Costumi Miria Bruni Maestro di canto e musiche originali Francesco Romano Preparazione artistica Brunero Burbassi Scenografia Emma Campanale Accompagnamento musicale, fonici e luci Gregorio Nannini, Giulio Piccioli, Giorgio Setti Adattamento del testo Giovanni Meucci, Fausto Recupero Realizzazione scenografie Lorenzo Bigazzi, Leonardo Martignetti

Sabato 2 Settembre 2017  18:03


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

VIE DEL CIOCCOLATO A SAN GIOVANNI

MONTEVARCHI UNA DELLE 100 METE ITALIANE

RINGRAZIA UN DOCENTE

FRANCIA: VINCERÀ IL MONDIALISMO

TORNA IN CITTA’ L’UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE

AGRITURISMO SOTO SEQUESTRO

BUSKER EFSTIVAL A CARPINETO ROMANO
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati