Domenica 9 Luglio 2017  21:51 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Venerdì 22 Settembre 2017PASSEGGIANDO Scrivici 
Domenica 9 Luglio 2017  21:51
GIOSTRA DEL SARACINO A SARTEANO
GIOSTRA DEL SARACINO A SARTEANO


SARTEANO – La contrada di Santissima Trinità ha vinto la giostra del Saracino di Sarteano dell’8 luglio, quella che si è corsa sabato sera in notturna e “fuor le mura”, davanti a un folto pubblico. Particolare, oltre all’orario e all’ubicazione, anche il tipo di gara, che ha visto le cinque contrade partecipare alla competizione con una coppia di giostratori, che si sono divisi equamente le sei stoccate previste dal regolamento.

Alla fine l’hanno spuntata Giacomo Perugini e Stefano Capocci, coppia che ha infilzato quattro anelli. Al secondo posto San Martino (Fabio Tamagnini e Tony Bartoli) con tre anelli. San Lorenzo (Angelomaria Pippi e Alessandro Moretti) e San Bartolemo (Claudio Rossi e Marco Mazzuoli) hanno preso due anelli. Sant’Andrea (Francesco Fabbrizzi e Daniele Cappelletti) il fanalino di coda, con un anello preso su sei stoccate.

Alla contrada vittoriosa è andato in premio il palio realizzato dal pittore di Oria (città in provincia di Brindisi, gemellata con Sarteano) Silvano Mazza. È stata una Giostra avvincente, come al solito, che si è svolta nella sua modalità più innovativa, introdotta di recente. Eppure si tratta di una rievocazione storica dalle antichissime origini (forse risale al XIV secolo).

Di quella ce n’è una versione più attinente all’originale, ed è quella ferragostana con un solo giostratore per contrada, nel contesto “storico” di piazza Bargagli.

Intanto, sempre sabato 8 luglio, si è svolta l'estemporanea di pittura a cura dell'associazione Sarteano Viva, aperta anche ai bambini, nei vari angoli del borgo. La premiazione è avvenuta in piazza XXIV giugno, dove è stata allestita un'esposizione.

Domenica 9 Luglio 2017  21:51


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

COLOMBO: LA STORIA NON SI CANCELLA

10 SETTEMBRE 1943: ISERNIA DISTRUTTA

RINGRAZIA UN DOCENTE

FRANCIA: VINCERÀ IL MONDIALISMO

TORNA IN CITTA’ L’UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE

PREMIO SAVERIO TUTINO

BUSKER EFSTIVAL A CARPINETO ROMANO
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati