Sabato 17 Dicembre 2016  21:55 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Lunedì 20 Novembre 2017CRONACA Scrivici 
Sabato 17 Dicembre 2016  21:55
SOLIDARIETÀ A MONTEREALE
SOLIDARIETÀ A MONTEREALE


Raccolti fondi per ricostruire la biblioteca scolastica del paese terremotato

Il sindaco di Montereale a Sarteano

Solidarietà e cultura: ecco il Natale della cittadina

SARTEANO (SIENA) – Il sindaco di Montereale (uno dei Comuni colpiti dal sisma), Massimiliano Giorgi, sarà a Sarteano domenica 18 dicembre (ore 16), accolto dal suo collega Francesco Landi. L’occasione è quella della Giornata solidale, indetta dal Comune e dalle associazioni che compongono il tavolo della solidarietà responsabile. Quest’anno l’iniziativa si trasforma in un incontro legato a un progetto concreto.

Nella sala mostre si potrà ascoltare la testimonianza del primo cittadino di Montereale sul terribile evento. Infine, Francesco Landi gli consegnerà la somma raccolta attraverso il conto corrente attivato dal Consiglio comunale. L’importo sarà destinato alla realizzazione dell’arredo della biblioteca scolastica di questo piccolo Comune in provincia dell’Aquila: confina con Amatrice, conta su una ventina di frazioni e 2600 abitanti complessivi.

“A Montereale e nelle altre zone terremotate – osserva il sindaco Landi – hanno già operato i tecnici dell’Unione dei Comuni, facenti capo al Comune di Cetona (l’architetto Elisabetta Marcellini e Mauro Procino), al Comune di Sinalunga (Doriano Graziani), oltre ad Angela Boni ed Elena Cesarini della Misericordia. Ringrazio – aggiunge Landi –tutte le associazioni, i cittadini, i ristoratori, le aziende sarteanesi e non solo, che in questi mesi, hanno contribuito con generose donazioni a dare un aiuto tangibile a una popolazione così duramente segnata dal terremoto, pensando prima di tutto ai ragazzi e alla loro formazione”.

Sempre domenica vanno segnalati il mercatino, la visita guidata gratuita nel centro storico (ore 15) a cura dell’associazione Botteghe aperte e un concerto sulle note del Natale, nella chiesa di San Francesco, con il coro Arcadelt di Chiusi (ore 17). Ci sono anche le mostre temporanee “Identity”, “Il ferro nell’anima”, i presepi delle contrade. Da non perdere l’appuntamento straordinario con lo spazio espositivo dedicato ai musei nel mondo (apertura nel pomeriggio, ingresso gratutito) nella zona del “mattonato” e con la nuova sala d’arte dedicata al Beccafumi, nella chiesa di San Martino (ingresso gratuito per i residenti, apertura quotidiana, tranne il lunedì). Senza dimenticare il castello e il museo

Sabato 17 Dicembre 2016  21:55


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

VIE DEL CIOCCOLATO A SAN GIOVANNI

MONTEVARCHI UNA DELLE 100 METE ITALIANE

RINGRAZIA UN DOCENTE

FRANCIA: VINCERÀ IL MONDIALISMO

TORNA IN CITTA’ L’UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE

AGRITURISMO SOTO SEQUESTRO

BUSKER EFSTIVAL A CARPINETO ROMANO
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati