Venerdì 25 Marzo 2016  15:51 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Domenica 25 Agosto 2019SPETTACOLI Scrivici 
Venerdì 25 Marzo 2016  15:51
FESTIVAL DI PASQUA A MONTEPULCIANO
FESTIVAL DI PASQUA A MONTEPULCIANO


TORNA IL FESTIVAL DI PASQUA A MONTEPULCIANO
dal 24 marzo al 28 aprile 2016
13 concerti di musica classica e 5 conferenze con degustazione

Dopo il grande successo della prima edizione, torna a Montepulciano l’appuntamento per gli amanti della musica e del Bello: il Festival di Pasqua. E, sull’onda di quel successo, torna più che raddoppiato: i 6 concerti dello scorso anno diventano infatti 13, con in più 5 conferenze sull’Arte nei suoi vari aspetti (Michelangelo, Andrea Pozzo, Domenico Beccafumi, ma anche il mito dell’antico Egitto nel Rinascimento e la millenaria storia del vino a Montepulciano) tenute da personaggi come Claudio Strinati e seguite da una degustazione di Nobile di Montepulciano.

Il Festival si svolgerà dal 24 marzo al 28 aprile 2016 sempre nei fine-settimana (tranne che per il concerto di anteprima e per quello di chiusura, in due giovedì). Ben 7 dei 13 concerti del Festival saranno ad ingresso gratuito.

Il Festival è stato presentato alla stampa dal direttore artistico Eleonora Contucci e dal direttore organizzativo Carlo Cavalletti ieri, giovedì 17 marzo, a Roma presso l’Ambasciata di Svizzera in Italia, alla presenza dell’Ambasciatore di Svizzera, S.E. Giancarlo Kessler, del Sindaco di Montepulciano, Andrea Rossi, e dell’Assessore alla cultura del Comune di Montepulciano, Franco Rossi.

Ideatrice e motore del Festival è Eleonora Contucci, cantante lirica proveniente da una delle più antiche famiglie poliziane. L’idea del Festival è nata in lei dal felice incontro, un paio di anni fa, con alcuni musicisti svizzeri animati dalla sua stessa passione per la musica e per il Bello. Il Festival di Pasqua ha preso vita dall’esigenza di dare un seguito alla magia di quell’incontro proponendo una serie di eventi musicali di alta qualità in suggestivi luoghi d’arte in un periodo dell’anno che non vede altre iniziative del genere a Montepulciano. Tutto questo nella profonda convinzione che la cultura e l’amore per la bellezza siano l’unica possibilità di rinascita per un’umanità che da tempo sembra aver smarrito il senso della propria altissima natura.

Il progetto si avvale della collaborazione del Comune di Montepulciano, della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, delle Cantine Contucci, dell’Accademia Europea di Palazzo Ricci, della Fondazione Conservatorio di San Girolamo, del Comune di Sarteano, dell’Abbazia di Spineto a Sarteano, della Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano, di Credit Suisse e dell’Ambasciata di Svizzera in Italia.

Al nucleo generatore del Festival – Eleonora Contucci e l’ensemble d’archi zurighese dei “baroccoli” con il suo direttore, Massimiliano Matesic, la violinista Daria Zappa e il flautista Pascal Suter – si uniscono quest’anno alcuni celebri artisti come il complesso barocco “Lautten Compagney” di Berlino, il tenore Hans-Jörg Mammel, il fortepianista Ludwig Holtmeier, il violoncellista Andrea Landi, il fagottista Diego Chenna, il violoncellista e direttore Luigi Piovano sul podio della Camerata Strumentale Città di Prato, il pianista Marco Scolastra, Sandro Cappelletto nel doppio ruolo di autore e recitante per un concerto sull’ultimo anno di Schubert, e giovanissimi di straordinario talento come il pianista russo Nikolay Khozyainov, il Quartetto Zerkalo dal Belgio, la violinista romana Irenè Fiorito, appena quindicenne.

Tutti hanno accettato di offrire il loro contributo al Festival di Pasqua che per ora si regge sul volontariato di coloro – dagli organizzatori, agli artisti e a tutto lo staff – che hanno voluto farsi coinvolgere da questa piccola utopia in onore del Bello.

Il Festival avrà un’anteprima a Roma giovedì 24 marzo con un concerto presso l’Ambasciata di Svizzera in Italia, e nel fine-settimana di Pasqua proseguirà con tre concerti e una conferenza: sabato 26 marzo alle 18:00, presso il Teatro degli Arrischianti di Sarteano, “i baroccoli” diretti da Massimiliano Matesic con i solisti Daria Zappa, Andrea Landi, Pascal Suter e Diego Chenna eseguiranno, come a Roma giovedì 24, una selezione di Concerti di Vivaldi e Telemann.

Domenica 27 marzo alle 21:00, presso la Cattedrale di Chiusi, gli stessi interpreti eseguiranno ancora Concerti di Vivaldi e poi, insieme al soprano Eleonora Contucci, al contralto Tamara Macera, alla Corale Poliziana di Montepulciano e alla Corale Arcadelt di Chiusi eseguiranno sotto la direzione di Judy Diodato il Gloria di Vivaldi.

Lunedì 28 marzo il Festival arriva finalmente a Montepulciano con due avvenimenti: alle 11:00, presso il Centro Culturale Diocesano in Piazza Santa Lucia, Alessandro Angelini dell’Università di Siena parlerà della pittura profana di Domenico Beccafumi nel primo appuntamento della serie “Degustarte”, cinque conferenze seguite da una degustazione di Nobile di Montepulciano Contucci; alle 17:00, presso la Chiesa del Gesù, verrà replicato il concerto eseguito a Chiusi il giorno precedente.

Dopo questi primi appuntamenti il Festival proseguirà con due concerti e una conferenza per ciascun fine-settimana di aprile fino a domenica 24, per poi concludersi giovedì 28 aprile con il concerto di chiusura al Teatro Poliziano (che il giorno seguente verrà replicato a Rovereto come inaugurazione del Festival Internazionale Mozart). I biglietti per i 6 concerti a pagamento e per le 5 conferenze si acquistano direttamente sui luoghi delle manifestazioni e possono anche essere prenotati via e-mail (info@festivaldipasqua.it).

Programma completo e maggiori informazioni sul sito www.festivaldipasqua.it

Carlo Cavalletti – Ufficio Stampa

uff.stampa@festivaldipasqua.it

+39 392 9364740

Venerdì 25 Marzo 2016  15:51


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

NAPOLEONE ITALIANO E ROMANO

LE GUARDIE ROSSE

RINGRAZIA UN DOCENTE

FRANCIA: VINCERÀ IL MONDIALISMO

LE PIAZZE COLORATE E POLITICAMENTE CORRETTE

NON SONO DIRITTI

BUSKER EFSTIVAL A CARPINETO ROMANO
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati