Sabato 5 Settembre 2015  16:23 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Mercoledì 3 Giugno 2020PASSEGGIANDO Scrivici 
Sabato 5 Settembre 2015  16:23
MAREMMA A VEGLIA CON BARATTO
MAREMMA A VEGLIA CON BARATTO


Orbetello.

MAV, MAREMMA A VEGLIA COL BARATTO

Nada, il mio cuore umano – Recital

Lunedì 7 settembre ore 21.15 nel giardino di Emilio Cagnoli Via del Rosso 1 Orbetello

Lunedì 7 settembre, ultima serata di Mav, Maremma a Veglia col baratto in Costa d'Argento. Protagonista sarà la cantante Nada nel recital "Il mio cuore umano". Lo spettacolo si svolge a Orbetello, in via del Rosso 1, a casa di Emilio Cagnoli, uno dei più convinti sostenitori di Maremma a Veglia col baratto. Il festival prosegue poi a Manciano con altre interessanti date da non perdere!

Le regole sono sempre le stesse: si entra a baratto e ci si porta la sedia da casa. Il biglietto di ingresso sono i prodotti della Maremma Toscana.

Nada presenta “Il mio cuore umano” un recital nato dalla sua autobiografia pubblicata nel 2009. Uno splendido regalo per MAV, e per tutta la Maremma, dove la celebre cantautrice si racconta all'interno del giardino di casa Cagnoli. Non troverete le atmosfere del grande concerto, ma una serata tra amici, uno scambio tra artista e appassionati della sua musica.

Tutto il cuore di Nada spalancato al pubblico. La cantante va in scena con un evento unico, pensato e realizzato in omaggio alla terra in cui ha scelto di vivere, la Maremma. Le parole sono quelle de "Il mio cuore umano", l' autobiografia uscita con successo in ottobre. La musica è quella delle canzoni che hanno scandito e scandiscono la vita dell' artista di Rosignano Marittimo, scritte da lei o per lei, o semplicemente ascoltate e amate in 55 anni di emozioni pubbliche e private.

Un «reading con canzoni», 75 minuti fra brani del libro e brani cruciali per la sua vita. E alla fine, un omaggio speciale a MAV con alcune delle canzoni che hanno segnato la storia della musica d'autore italiana.

MAV chiude la prima parte del Festival, e vi dà appuntamento a Manciano, con la certezza di aver offerto a tutta la cittadinanza di Orbetello, momenti di altissimo teatro internazionale, coniugando la qualità con l'accoglienza del pubblico e la cura artigianale dei luoghi di spettacolo.

Sabato 5 Settembre 2015  16:23


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

A 75 ANNI DALLE INFAMIE

COSA C’È DA RICORDARE

RINGRAZIA UN DOCENTE

IL BUON SENSO CHE VIENE DA PREDAPPIO

CONAD-AUCHAN, SI RIDUCE A 154 IL NUMERO DEI NEGOZI ACQUISITI DAL CONSORZIO DI DETTAGLIANTI

FINIS EUROPAE

NAVIGARE NECESSE EST: BUON ANNO!
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati