Domenica 22 Febbraio 2004  06:07 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Domenica 23 Febbraio 2020LAVORO Scrivici 
Approvata la finanziaria Domenica 22 Febbraio 2004  06:07
LEGGE FINANZIARIA PER IL 2004
LEGGE FINANZIARIA PER IL 2004
di alberto sordi

Le novità più importanti in materia di previdenza, assistenza, sanità e fisco.

Sulla Gazzetta Ufficiale del 27 dicembre 2003 è stata pubblicata la legge Finanziaria per il 2004, le cui disposizioni più rilevanti in materia di previdenza, assistenza, sanità e fisco riguardano:
Esposizione all'amianto. Rispetto alle modifiche già introdotte in materia dal decreto legge 269, convertito nella Legge 326/03, viene ulteriormente estesa l’applicazione della vecchia normativa a coloro che, alla data del 2 ottobre 2003: - abbiano maturato il diritto al conseguimento dei benefici previdenziali previsti dalla 257/92 - abbiano già presentato domanda all'Inail per il riconoscimento del periodo di esposizione all’amianto - siano in godimento del trattamento di mobilità - abbiano definito il rapporto di lavoro in relazione alla domanda di pensionamento - abbiano in corso un giudizio. Per tutti coloro che si trovano nelle suddette condizioni la maggiorazione rimane del 2,5% ed è utile sia ai fini del diritto che della misura della prestazione. A partire dal 2004, i benefici previdenziali per esposizione all’amianto vengono estesi anche ai lavoratori dello stabilimento ex Acna di Cengio esposti al rischio chimico da cloro-nitro e ammine, indipendentemente dagli anni di esposizione;
Iscrizione all’Enpals. Viene introdotta una nuova figura professionale iscrivibile all’Enpals, “i lavoratori autonomi esercenti attività musicali”. Per questi lavoratori, il certificato di agibilità (il cui possesso è obbligatorio per consentire l’esibizione in pubblico di alcune categorie di artisti) potrà anche essere richiesto direttamente dagli stessi, oltre che dal datore di lavoro. I lavoratori autonomi esercenti attività musicali provvederanno direttamente al versamento dei contributi all’Enpals;
Assegno una tantum di maternità. In relazione all'assegno una tantum di maternità introdotto dalla L. 326/03 per i figli successivi al primo, viene stabilito che nelle Province di Trento e Bolzano sarà concesso ed erogato direttamente dalla predette Province;
Riavvicinamenti familiari. I dipendenti della pubblica amministrazione con figli di età inferiore a tre anni possono chiedere il trasferimento per riavvicinarsi alla famiglia;
Figli con handicap. Viene eliminato il requisito della gravità da handicap da almeno 5 anni per ottenere riposi e permessi per i genitori;
Assegno di indennizzo in caso di danno da trasfusioni: reversibilità. L’assegno spettante ai soggetti che abbiano subito danni permanenti a causa di vaccinazioni obbligatorie, necessarie o opportune, per contagio di infezioni da Hiv a causa di somministrazione di sangue o derivati, per epatiti post-trasfusionali è reversibile in favore del favore del coniuge, dei fratelli minorenni o maggiorenni inabili al lavoro;
Contributo di solidarietà. Fino a tutto il 2006 i titolari di pensioni a carico di forme di previdenza obbligatoria di importo complessivo superiore a 25 volte il valore dell'incremento stabilito dall'art. 38 della L. 448/01 per i soggetti indigenti sono tenuti ad un contributo di solidarietà pari al 3%. Si tratta di persone con reddito da pensione per il 2004 pari a Euro 13.398,75 mensili;
Vittime terrorismo. Dal 1° gennaio 2004 è aumentato a 500 Euro l'importo dell'assegno vitalizio mensile riconosciuto alle vittime del terrorismo;
Novità fiscali. - L’agevolazione finalizzata all’acquisto di immobili che sono oggetto di ristrutturazione viene prorogata di un anno. In particolare gli interventi di ristrutturazione devono essere completati entro il 31/12/2004 e la cessione o l’assegnazione dell’immobile deve avvenire entro il 30/6/2005. L'aliquota passa dal 36 al 41% ma il computo della detrazione prende a riferimento il 25% del prezzo dell’unità immobiliare risultante nell’atto pubblico ed in ogni caso non deve emergere un importo superiore a 60 mila €. - Le disposizioni in materia di detrazione di imposta Irpef sugli interventi di ristrutturazione edilizia sono prorogate al 31 dicembre 2004. Fino a tale data, pertanto, per gli interventi di ristrutturazione, manutenzione ordinaria, restauro e risanamento conservativo sugli immobili entro un importo massimo di spesa non eccedente i 60 mila Euro, rimane l'agevolazione Irpef del 41%. - Per il biennio 2003-2004 il limite di deducibilità fiscale dei contributi di assistenza sanitaria raddoppia. Il comma, infatti, fissa il limite a 3.615,20 Euro (per il 2003 tale limite sarebbe dovuto essere pari a 1.549,37 Euro). Per contributi si intendono le somme versate dai datori di lavori e dai dipendenti ai fondi integrativi sanitari previsti dal decreto legislativo 502/92, e successive modifiche. - E' stata modificata quella parte del comma 1 bis, dell’art. 11 del Tuir (Testo Unico Imposta sui redditi), relativa all’agevolazione per i pensionati (con pensione annua complessiva compresa tra 7.501 e 7.800 Euro), che penalizzava il contribuente per il possesso dell’abitazione principale e/o di un reddito da terreno fino a 185,92 Euro. Si tratta dei percettori di modeste pensioni, che – per avere, oltre alla pensione, il reddito della casa di abitazione principale e/o di un reddito da terreno fino a 185,92 Euro – nel 2003 sono stati penalizzati con una maggiore Irpef, mediamente per oltre 110 Euro annui. - A decorrere dal 2003, la detrazione dell’imposta lorda spettante per i redditi da lavoro dipendente, per alcuni redditi ad essi assimilati, per i redditi da pensione, per i redditi di lavoro autonomo e di impresa minore, si applica in relazione del reddito complessivo del contribuente al netto della deduzione per l’abitazione principale e per le relative pertinenze. - I crediti di imposte sui redditi “ante 1997” non sono soggetti a prescrizione. L’Agenzia delle Entrate provvederà ad effettuare i rimborsi Irpef ed Irpeg, risultanti dalle dichiarazioni dei redditi presentate fino al 30 Giugno 1997, “senza far valere le eventuali prescrizioni del diritto dei contribuenti”. Questa disposizione consentirà a molti contribuenti con un credito Irpef nei confronti dell'Erario "ante 1997", anche se non avevano fatto richiesta di rimborso con apposita istanza, di recuperare quanto loro spetta. - Nei limiti delle risorse destinate allo scopo dal ministero del Lavoro, lo Stato concorre al finanziamento delle Regioni che istituiscono il reddito di ultima istanza da destinare ai nuclei familiari a rischio di esclusione sociale ed i cui componenti non devono essere destinatari di ammortizzatori sociali. Le modalità di attuazione di quanto stabilito dal comma, dovranno essere indicate in uno o più decreti del ministero del Lavoro di concerto con il ministero dell’Economia e delle Finanze.
Novità Ici - I termini per la liquidazione e l’accertamento Ici relativi agli anni 1999 e successivi, già fissati al 31 dicembre 2003, sono prorogati al 31 dicembre 2004. - A decorrere dal 1° gennaio 2003, è dovuta l'Ici per i fabbricati regolarizzati, ai sensi dell’art. 32 del decreto legge 269/2003 (“condono edilizio”). Il tributo viene calcolato provvisoriamente, sulla base della rendita catastale attribuita a seguito della regolarizzazione nella misura di 2 Euro per ogni metro quadro di opera edilizia regolarizzata e deve essere versata in due rate di pari importo entro i termini di pagamento dell’Ici per il 2004.

Domenica 22 Febbraio 2004  06:07


Nella foto: Approvata la finanziaria


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

LA FIORENTINA NON È UNA .........

86 ANNI FA A PARIGI

RINGRAZIA UN DOCENTE

IL BUON SENSO CHE VIENE DA PREDAPPIO

CONAD-AUCHAN, SI RIDUCE A 154 IL NUMERO DEI NEGOZI ACQUISITI DAL CONSORZIO DI DETTAGLIANTI

L OLOCAUSTO DI DRESDA

NAVIGARE NECESSE EST: BUON ANNO!
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati