Venerdì 24 Agosto 2007  14:36 Questa testata aderisce all'anso  

 NEWS
Cronaca
Attualità
Politica
Economia
Lavoro
Sport

 RUBRICHE
Racconti Brevi
Cultura
Personaggi
Spettacoli
Passeggiando
Curiosità

 FOCUS
Editoriale
Interviste
Primo Piano
Speciale
Foto Gallery
  Domenica 25 Agosto 2019PERSONAGGI Scrivici 
Venerdì 24 Agosto 2007  14:36
VINCENZO SARNO, UNA CARRIERA AL VIA
VINCENZO SARNO, UNA CARRIERA AL VIA
di Mirco Giubilei

Fu un caso mediatico nel 1999 quando, ancora undicenne, venne acquistato dal Torino. Oggi il ragazzo di Secondigliano Vincenzo Sarno gioca come mezzapunta nella Sangiovannese e sogna un futuro tra i “grandi”.

Il calcio si nutre e ci nutre di storie spesso straordinarie e bizzarre. Quella che vi raccontiamo è ancora in pieno svolgimento e forse ci accompagnerà, almeno lo auguriamo al suo protagonista, per molti anni ancora.
Era il 1999, da poco era “esploso” in serie A un giovane di grande talento, un tale Antonio Cassano e si faceva un gran parlare di giovani “gioielli” che avrebbero dovuto impreziosire il calcio italiano del futuro.
Non è cambiato molto da allora, se pensiamo alla grande pressione che attualmente vivono giovani talenti come Giuseppe Rossi, Lupoli, Nocerino, Giovinco fino al giovanissimo brasiliano del Milan Pato. Iniziare molto presto a calcare palcoscenici importanti accelera la maturazione atletica nonché mentale di un giocatore, ma rischia a volte di “bruciarlo”. Può capitare che il ragazzo si monti la testa e rischi di buttare al vento una grande carriera.
E’ il rischio corso dallo stesso Cassano, ma non solo. Torniamo dunque al 1999. I giornali affrontano una notizia che ha del sensazionale: il Torino acquista un ragazzino di soli 11 (undici!!!) anni, tale Vincenzo Sarno, che in quel periodo gioca a Secondigliano, quartiere del napoletano noto purtroppo più per la cronaca nera che per lo sport. La cifra che il club granata piemontese sborsa per il giovanissimo talento è pazzesca, ben 120 milioni delle vecchie lire, pagate direttamente al padre. Vincenzino si trasferisce a Torino dove rimane però solo un mese, non riuscendo a superare lo shock per un cambiamento di vita così radicale.
Torna a Secondigliano, ma il talento c’é e due anni più tardi arriva una nuova grande opportunità. Stavolta è addirittura la Roma, ai tempi la squadra di Cassano, ma soprattutto la squadra che sta allevando giovani come De Rossi e Aquilani a farsi viva. L’esperienza dura stavolta ben tre anni, ma alla fine Vincenzo Sarno non riesce a “sfondare”.
E’ il momento più delicato per Vincenzo Sarno, sedotto e abbandonato dallo show-business, che ha abbandonato la scuola e ha iniziato ad atteggiarsi a star, senza però averne i mezzi. Il rischio di “bruciare” un giovane talento, ma soprattutto un giovane ragazzo è altissimo. Ecco allora che arriva una nuova occasione, stavolta meno eclatante delle altre, ma fondamentale per il recupero del ragazzo.
Si fa viva la Sangiovannese, società di serie C della provincia di Arezzo. Qui gli viene imposto di tornare a scuola ed è inserito nella formazione giovanile, nella quale riesce ben presto a evidenziare le sue qualità meritandosi il passaggio in prima squadra. Esordisce a 17 anni in C1 e il 15 gennaio 2006 realizza il suo primo gol, calciando in maniera impeccabile una punizione. Il mister Piero Braglia gli fa subito capire che il calcio non è solo lustrini, ma è soprattutto impegno e sacrificio commentando così il gol: «Se cambia atteggiamento, se si sente già un fenomeno, lo caccio».
Vincenzo Sarno ha trovato a San Giovanni Valdarno il giusto trampolino di lancio per una bella carriera, che gli auguriamo sia ricca di successi, ma soprattutto ha ritrovato sé stesso come persona e questo è ciò che più conta.

Venerdì 24 Agosto 2007  14:36


Stampa la notizia Invia ad un amico Inserisci commento

Ricerca personalizzata

NAPOLEONE ITALIANO E ROMANO

LE GUARDIE ROSSE

RINGRAZIA UN DOCENTE

FRANCIA: VINCERÀ IL MONDIALISMO

LE PIAZZE COLORATE E POLITICAMENTE CORRETTE

NON SONO DIRITTI

BUSKER EFSTIVAL A CARPINETO ROMANO
 
    

home | editoriale | interviste | primo piano | speciale | riferimenti | privacy | scrivici
Copyright © 2004 05 CONSULTA-FASTMEDIA - Tutti i diritti riservati